Modello organizzativo 231/2001

L’adozione del Modello Organizzativo da parte della Soc Coop Sociale La Perla ha comportato l’adeguamento di tutta la struttura al seguente sistema:

Responsabilità amministrativa dell’ente:
l’ente è responsabile per i reati commessi nel suo interesse o a suo vantaggio da persone che rivestono funzioni di rappresentanza, di amministrazione o di direzione dell’ente stesso ovvero da persone sottoposte alla direzione o alla vigilanza di uno dei soggetti sopra elencati.
I reati che comportano la responsabilità amministrativa dell’ente sono elencati nel d.lgs. 231/2001 (es.reati in materia ambientale)

Modello di organizzazione e gestione idonea a prevenire reati:
l’ente non è soggetto a responsabilità qualora provi di aver adottato ed attuato, prima della commissione del fatto che costituisce reato, un modello di organizzazione e gestione idoneo a prevenire il reato che si è effettivamente verificato.

Organismo di Vigilanza e Controllo (ODV):
l’OdV svolge i seguenti compiti:

  1. vigilare sul funzionamento e sull’osservanza del modello
  2. curare l’aggiornamento del modello

l’OdV è il «cardine» del modello di organizzazione e gestione idoneo a prevenire reati, in quanto rappresenta la garanzia di terzietà interno della persona giuridica.

Modello organizzativo 231/2001